English     Italiano  
SPEDIZIONE SEMPRE GRATUITA
·
INFORMAZIONI E ORDINI 06 89527482

Aquascutum e Burberry. Lo stile made in England a confronto.

Pubblicato: Dec 01 2014

Chi non ricorda l’immagine del divo Humphrey Bogart nel film “Casablanca” con indosso il trench annodato in vita?

A quale casa di moda apparteneva quell’impermeabile: Aquascutum o Burberry? Un caso giudiziario questo finito oggi nelle aule di tribunale come complesso groviglio di azioni legali. Stephen Bogart, figlio del celebre attore, ha fatto causa al marchio inglese accusando Burberry di aver usato illegalmente un'immagine del padre con Ingrid Bergman nel leggendario film del 1942 per pubblicizzare il proprio brand sul mercato e sulle piattaforme dei social network.

Quale il verdetto finale?

Storicamente nasce prima il brand Aquascutum precisamente nel 1851 a Londra e cinque anni dopo viene fondata Burberry (1856) sempre nella capitale britannica. Entrambe focalizzarono la loro produzione sugli impermeabili, precisamente sul trench ossia un cappotto da trincea usato inizialmente dalla fanteria britannica per proteggere i soldati dalle intemperie. Un capo con precise caratteristiche: doppiopetto, ornato da spalline, sottogola per evitare che l’acqua entri nel colletto, mantella corta sulle spalle per ripararle meglio dal freddo, falda triangolare di stoffa sul davanti che permette un’allacciatura migliore, maniche stringibili sui polsi grazie ai cinturini con fibbie, spacco posteriore chiudibile con bottone e immancabile cintura in vita con anelli in ottone.

Il tessuto esterno è realizzato in Gabardine, una stoffa di cotone o lana impermeabilizzata tessuta in diagonale a spina di pesce, in modo che le gocce di pioggia scivolino via. Da qui il termine AQUASCUTUM, letteralmente “scudo per l’acqua”. Il materiale con cui è fatto il trench ha un brevetto d’impermeabilizzazione depositato da C.R. Makintosh che riuscì nel 1823 a fondere due tessuti di lana con caucciù, ottenendo questo materiale unico al mondo.

Il logo dell'azienda Aquascutum of London è rappresentato da una fantasia a quadri sulle tonlità che vanno dai toni del beige al blu scuro detto "CLUB-CHECK", mentre per Burberry il logo è rappresentato da una fantasia detta "TARTAN" anch'essa sui toni del beige intramezzata da un quadro rosso.

Nel 1976 il marchio Aquascutum brevetta per le fodere interne dei suoi capi una fantasia scozzese chiamata appunto Club-Check che identifica un brand indistinguibile, oggi fornitore ufficiale d’impermeabili per la British Royal Flying Corps.

Negli anni il “trench-coat” è divenuto un simbolo di eleganza e stile della moda sia maschile che femminile. Basti guardare quanti divi lo hanno indossato dopo Humphrey Bogart: Cary Grant, Margaret Thatcher e il primo Ministro inglese Winston Churchill…

Un capo intramontabile, passepartout per il giorno e per la sera, molto chic ma solo se autentico; da indossare esclusivamente con la cintura annodata in vita, mai allacciata con fibbia, oppure aperto sul davanti e la cintura annodata dietro come fosse una martingala.

La Regina Elisabetta II e il Principe Carlo d’Inghilterra hanno concesso alle due aziende produttrici del trench Aquascutum e Burberry la famosa Royal Warrant.

In tribunale siamo ancora in attesa della sentenza finale:

Quel’è il check più esclusivo?

In aula Stephen Bogart ha testimoniato dicendo:”….tutti sanno che mio padre Humphrey è stato un fedele cliente di Aquascutum per tutta la vita”. Forse da qui la risposta sulla paternità dell’etichetta del trench in “Casablanca”: immancabilmente AQUASCUTUM of LONDON.

Pin It

Commenti

Lascia un commento

Tutti i commenti devono essere approvati dal proprietario del blog

Articoli Recenti

 

Iscriviti alla nostra Newsletter